Il lavoro del dentista alle volte può generare stati d’ansia nei pazienti, sopratutto durante sedute lunghe, ed un paziente colto da ansia può pregiudicare il buon esito delle procedure.

Sedazione cosciente

Superare la paura del dentista

Il lavoro del dentista alle volte può generare stati d’ansia nei pazienti, sopratutto durante sedute lunghe, ed un paziente colto da ansia può pregiudicare il buon esito delle procedure.

Il termine Sedazione Cosciente indica una procedura in cui il paziente è sedato, non sente l’ansia, è indifferente allambiente circostante, ma è cosciente e collaborante.

La sedazione cosciente può essere ottenuta in vari modi, i farmaci d’elezione sono le benzodiazepine (per via orale o intravenosa) oppure è possibile la sedazione inalatoria mediante la somministrazione di una miscela di protossido d’azoto ed ossigeno. È importante notare che tale procedura non ha nulla a che vedere con l’anestesia generale, ed è una metodica sicura, ovviamente in pazienti selezionati ed adatti .