Come ormai tutti sanno, l’implantologia dentale è un ottimo metodo per sostituire uno o più denti mancanti.
Le viti di titanio su cui viene montato l’impianto infatti si saldano all’osso mascellare attraverso un processo detto osteointegrazione, fino a diventare vere e proprie radici artificiali.

Ma per le persone che si sottopongono a questo trattamento, l’idea di poter rimanere senza denti nel periodo che va dall’inserimento dell’impianto al lavoro finito, cioè all’installazione della protesi, costituisce un serio problema.
Devono infatti intercorrere, a seconda dei casi, dalle 4 alle 12 settimane dall’intervento all’installazione della protesi definitiva.