La carie è la malattia dei denti che tutti conoscono, ma non è l’unica: i denti possono rovinarsi ad esempio a causa del bruxismo notturno, oppure in seguito al reflusso gastrico, all’abuso di bibite gassate contenenti acido (la bevanda più diffusa ne è piena!) oppure anche a causa di disturbi alimentari, quindi qualunque sia il problema, la Conservativa si occupa della conservazione, mantenimento e ripristino dei tessuti duri dei denti naturali. Se il danno è piccolo o medio viene effettuata una otturazione direttamente nella bocca del paziente, se il danno è grande o esteso a più denti, è necessario fare delle impronte, con la pasta o digitali, per costruire la nuova parte di dente in laboratorio che poi sarà montata sul dente.

Endodonzia in microscopia