La carie è la malattia dei denti che tutti conoscono, ma non è l’unica: i denti possono rovinarsi ad esempio a causa del bruxismo notturno, oppure in seguito al reflusso gastrico, all’abuso di bibite gassate contenenti acido (la bevanda più diffusa ne è piena!) oppure anche a causa di disturbi alimentari, quindi qualunque sia il problema, la Conservativa si occupa della conservazione, mantenimento e ripristino dei tessuti duri dei denti naturali. Se il danno è piccolo o medio viene effettuata una otturazione direttamente nella bocca del paziente, se il danno è grande o esteso a più denti, è necessario fare delle impronte, con la pasta o digitali, per costruire la nuova parte di dente in laboratorio che poi sarà montata sul dente.

Endodonzia in microscopia

Cura e mantenimento dei denti naturali

Fare endodonzia significa devitalizzare i denti, o alle volte devitalizzarli di nuovo se insorgono dei problemi in precedenti terapie.

È necessario devitalizzare un dente quando la polpa ha subito un danno irreversibile a causa di carie, traumi, abrasioni e quant’altro.

Devitalizzare bene un dente è un atto fondamentale per garantirne la migliore prognosi possibile, è una procedura che richiede una preparazione specifica ed un grande supporto tecnologico. Talvolta non è possibile risolvere il problema con una normale devitalizzazione ed è necessario eseguire un intervento che si chiama apicectomia, in modo da raggiungere chirurgicamente l’apice della radice.

È fondamentale lavorare in modo da non rimuovere troppa sostanza al dente così da non indebolirlo, per questo è fondamentale l’utilizzo del microscopio intraoperatorio.

Igiene dentale

Pulizia e mantenimento di denti, protesi, impianti

L’igiene orale è l’elemento fondante per il mantenimento della salute della bocca, sia per i denti naturali che per gli impianti . Con l‘igiene orale professionale si mantiene basso il numero di batteri patogeni nel cavo orale in modo che questi non possano causare danni ai denti, alle gengive ed all’osso di sostegno di denti e impianti. Ciò avviene mediante la rimozione della placca e del tartaro in tutti gli spazi attorno a denti e protesi.

Ad essa segue l’istruzione all’igiene domiciliare ed il paziente entra in un sistema di richiami periodici la cui frequenza dipende dalle caratteristiche del paziente a dalla sua bravura nell’effettuare l’igiene a casa.

Essendo una procedura ad elevata specializzazione, la legge prevede che possa essere effettuata unicamente dal dentista o dall’igienista professionale che ha seguito un corso di laurea specifico.

È fondamentale lavorare in modo da non rimuovere troppa sostanza al dentecosì da non indebolirlo, per questo è fondamentale l’utilizzo del microscopio intraoperatorio.

Pedodonzia

Cura dei bambini

L’Odontoiatria Pediatrica è dedicata ai denti decidui (da latte) ad iniziare dai 6-9 mesi fino al momento della permuta (circa 12 anni). Prendersi cura dei denti da latte è fondamentale: un bambino che cresce con la bocca sana , diventandone consapevole, sarà un adulto che continuerà a prendersi cura di una bocca che rimarrà sana. L’odontoiatria dei bambini è diversa da quella degli adulti sia da un punto di vista clinico che da un punto di vista psicologico. La terapia si basa come per gli adulti sulla prevenzione: i bambini vanno avviati ad una corretta igiene orale ed una corretta alimentazione, vengono quindi effettuate visite di controllo per la cura delle eventuali carie e per le sigillature.